Cos’è il Krav Maga

SICUREZZA E BENESSERE

Il Krav Maga è innanzitutto una disciplina di difesa personale pratica, veloce da apprendere e versatile.

Ma il Krav Maga AKM ITALIA è un sistema che si presta per molti scopi, per mezzo della preparazione fisica aiuta a sviluppare in modo armonico e mantenere in forma tutti i gruppi muscolari (tonicità e forza), la flessibilità articolare (tendini, legamenti ecc…) e naturalmente la resistenza (apparato cardiocircolatorio).
Le tecniche di difesa personale vengono integrate da esercizi di condizionamento emotivo (sotto stress, rilassamento, respirazione ecc…) per acquisire calma interiore, controllo delle emozioni e lucidità mentale in situazioni limite.
Ricordiamo, che l’esercizio fisico è il migliore antidepressivo naturale in quanto produce la serotonina, il cosiddetto “ormone della felicità”.

 

 

IL CONDIZIONAMENTO PSICOLOGICO
Il praticante di Krav Maga, grazie al lavoro svolto in palestra, impara a prevenire situazioni di potenziale pericolo perché matura una visione più ampia della realtà che lo circonda, delle situazioni e dei luoghi in cui si trova.
Sviluppa maggiore attenzione che consente di avere sempre un grado di “presenza cosciente” anche se assorto o affaccendato in altro.
Apprende come reagire nei casi di  minaccia adottando sistemi psicologici capaci anche di evitare lo scontro fisico.
La pratica del Krav Maga produce la capacità di reagire istintivamente in caso di aggressione e in luoghi diversi e con modalità diverse (al chiuso, all’aperto, a piedi, in auto, su un mezzo pubblico ecc…).
Il Krav Maga dona una grande resistenza psicologica nelle condizioni di iperstress della vita “metropolitana” , rende sicuri anche nelle relazioni sociali e in quelle che richiedono grande concentrazione e decisione.

 

 

KRAV MAGA SELF DEFENSE SYSTEM (DIFESA PERSONALE)
La rivoluzione del Sistema Krav Maga sta nel fatto che, pur attingendo le sue tecniche dai più disparati stili di combattimento (Ju-Jitsu, Judo, Lotta libera, Boxe, Karate, Kung Fu, Silat, Kali ecc…), possono praticarlo tutti: bambini, ragazzi, uomini, donne e anche persone mature. Proprio perché non servono particolari doti fisiche o atletiche e, tanto meno, esperienza nelle arti marziali.
Oltre all’allenamento fisico, nel Krav Maga si allena in gran parte la mente a fronteggiare pericoli reali cosiddetti “da strada”, dove non ci sono regole o arbitri che fermano l’incontro quando uno dei due contendenti si fa male.
Inoltre, al contrario delle arti marziali tradizionali, le quali richiedono molto allenamento e un impegno fisico e di tempo non indifferente per raggiungere un buon livello, il Krav Maga consente di ottenere progressi in tempi rapidi.

 

 

UNA PRATICA SICURA
Molti si chiederanno se la pratica del Krav Maga sia sicura, cioè se durante l’allenamento ci si fa male.
Bene, la risposta è che si usano delle protezioni e che è molto più facile farsi male in una partita di calcetto piuttosto che durante una lezione di Krav Maga.
Per la cronaca, secondo le statistiche C.O.N.I., le arti marziali e le pratiche da combattimento (ad eccezione di quelle estreme), sono le discipline sportive che registrano il minor numero di infortuni. E poi, il rischio, seppur minimo, di farsi male in palestra, è sempre minore di quello che si potrebbe correre in caso di una vera e propria aggressione dove in pericolo c’è la propria vita.

Powered by WordPress | Designed by: best suv | Thanks to trucks, infiniti suv and toyota suv