Un grazie di Cuore a tutti gli Amici di AKM ITALIA KRAV MAGA

“Non ce la faccio” è vietato. Prima regola è l’Atteggiamento.  E di guerrieri che hanno sfidato caldo, sole, sabbia ce ne erano davvero tanti in quel week end del 24-25 maggio a Riccione. Uomini e donne di tutte le età che hanno imparato da AKM ITALIA a non arrendersi, a usare tecnica, tattica e tempismo – le tre T + A atteggiamento fondamentali del Krav Maga – per imparare non solo a difendersi, ma anche a credere di più in se stessi. Sotto la guida di due grandi maestri come Vittorio Porreca e Omar Boghini gli allievi di Krav Maga dell’AKM hanno controllato il respiro, attinto alle forze, sprigionato tenacia, raggiunto l’obiettivo. Una due giorni intensa, per approfondire, imparare, mettersi alla prova.

Sabbia in ogni dove, sole cocente sulle spalle, eppure l’entusiasmo non scemava nonostante le percussioni ininterrotte, le cadute, le prese a ghigliottina e le simulazioni col coltello.

Ma visto che AKM non è solo disciplina e professionalità, il premio sono stati anche pomeriggi e serate per vivere appieno il gruppo, per sentirsi parte di quel qualcosa che si chiama stima, rispetto, ma anche divertimento e leggerezza.

Lo stage nazionale è stato un grande successo e ci sono foto (tante davvero) a dimostralo. E’ stato un evento, anche se non l’unico, di un gruppo che sta conquistando tante città italiane. E’ stato un preludio di quello che AKM sta preparando per i prossimi mesi, tra corsi tecnici e lezioni dedicate anche ai più piccoli. E’ stato la realtà di uomini e donne che hanno deciso di sfidare paure e soggezioni e di sfidare soprattutto se stessi. E ce l’hanno fatta. Anzi, ce l’abbiamo fatta!

Powered by WordPress | Designed by: best suv | Thanks to trucks, infiniti suv and toyota suv